Quali gare Ocr fare nel 2018 – Parte 1 – La guida completa per evitare di sprecare i tuoi soldi e divertirti

Anno dopo anno, regioni e città cominciano a dare sempre più ascolto a persone che vogliono divulgare il movimento delle “corse nel fango” . Ad oggi assistiamo ad un numero di gare così alto, cosi ampio nel nostro paese che quasi vorremmo farle tutte !

Ma..ci conviene veramente?

Tutti noi Heroes e come voi siamo passati da diverse “fasi da OCR” : partendo da

“uh che figo!!! Quasi una gara a weekend!!! Le farò tutte !”

 a …

“ok forse non tutte tutte…”

per passare da :

“Se continuo cosí mi toccherà vendere cane e macchina”

e infine siamo arrivati al ragionamento più bilanciato di :

” Scelgo bene le gare a cui partecipare in modo da evitare di sprecare tempo e soldi ” .

Abbiamo macinato km, speso molti soldi per gare fantastiche ed altre che si sono rivelate dei fiaschi organizzativi clamorosi.
E quando viaggi per 8 ore, spendendo i soldi duramente guadagnati… vuoi che l’esperienza valga quello che hai investito.
E non sempre é cosi .
Una delle maggiori critiche che vengono mosse alle gare OCR é  che sono :  SEMPRE UGUALI.
Stessi ostacoli, stesse lamentele, stessi errori grossolani degli organizzatori, stessa gara dove sembra che conti solo correre. Eppure tanti continuano a partecipare a certe gare che non meritano .
Tranquillo. Non é colpa tua. Del resto come si fa a scegliere una gara senza averla mai fatta?
Come si può avere la garanzia di non vedere i propri soldi letteralmente ” buttati nel fango” – quando si ha poca o nessuna esperienza di gare Ocr?
Come posso scegliere di partecipare ad una gara ?
Tanto per cominciare cerco di reperire il maggior numero di informazioni possibili :
 A che edizione é la gara? Primo, secondo, terzo anno?
Chi organizza? Si avvalgono della consulenza di atleti o no?
Ho amici che ci sono andati? Come si sono trovati?
Se non si tratta della prima edizione, ci sono lamentele che si sono
ripetute nel tempo senza che le cose fossero cambiate?
Ovviamente mi farò un’ idea personale, ma le probabilità di  percorrere 620 km per andare a fare una OCR FIGHISSIMA (a detta dell’ organizzatore) la quale poi si  rivela un trail di 12 km con QUATTRO ostacoli si riducono drasticamente .
La garanzia totale non può darcela nessuno.
Ma… Ci si può affidare all’esperienza di chi ha gareggiato per anni, in manifestazioni diverse e che ha giá partecipato ad edizioni precedenti di alcune gare del circuito italiano ed Europeo.
E allora noi HEROES abbiamo stilato una lista di gare che , in base alla nostra esperienza, vale la pena fare in italia nel 2018 !
Questa é SOLO la prima parte. Non iniziate ad agitarvi. A breve arriverà anche la seconda parte.
Premettiamo che tutte le gare OCR elencate sono consigliate a chi NON ha esperienza se fatte nella categoria Open – Non Competitiva. In questa categoria infatti, é possibile ricevere e dare assistenza negli ostacoli e il superamento degli ostacoli NON é obbligatorio. Quindi se leggete “ostacoli difficili” e siete alle prime armi non preoccupatevi. La categoria Open é il posto giusto per imparare un po’ alla volta.
Warrior Race (25 Febbraio 2018)  Una gara pensata e creata da un Atleta Ocr.

Ogni volta che c’é lo zampino di un atleta Ocr nell’organizzazione di una gara, si può essere certi di due cose.

Che ci sará da divertirsi e che non sará una passeggiata. La Warrior Race é alla seconda edizione ed é una gara che promette di essere impegnativa dal punto di vista del percorso (dai 7 ai 9 km) sul Colle del Lys con neve, salite e ostacoli naturali e artificiali. Il rig finale dell’anno scorso ha messo alla prova tanti partecipanti riscuotendo molti consensi.

CONSIGLIATA A CHI:
  • Ha voglia di provare una gara che abbia le stesse regole dei mondiali OCR (superamento obbligatorio degli ostacoli, un solo bracciale)
  • Piace la salita su trail , in montagna in una location mozzafiato
  • Ha un po’ di esperienza di gare Ocr
  • I non competitivi avranno 20 burpees di penalità in caso di mancato superamento dell’ostacolo (10 in meno di Spartan – Mica male !!)

 


Rea Palus una delle gare più belle dell’ anno in cui gli organizzatori sono appoggiati al 100% dalla giunta comunale e l’assessorato allo sport. Hanno la possibilità di fare grandi cose per il 2018.
Già nel 2017 è stata la prima gara a presentare un nuovo modello di evento basato su 2 manifestazioni : sabato la warrior a eliminazione e domanica la gara ocr.
Un mix perfetto tra ocr e trail run con i suoi 20 ostacoli in un solo km iniziale, incitati dalla folla di spettatori e la salita al santuario di Montallegro affrontando un trail di 4km e 670m d+.
CONSIGLIATA A CHI :
  • Piace correre in salita
  • Piacciono ostacoli che spezzano il fiato, alzano il battito cardiaco e allo stesso tempo non sono troppo impegnativi a livello tecnico.
  • Piace rilassarsi al mare post gara in un clima festoso e amichevole

OTTIMA ORGANIZZAZIONE , BELLISSIMA ATMOSFERA


Spartan Race Orte In assoluto la migliore Spartan italiana per location che si districa tra antiche mura, fiume, campagna aperta.

Locazione degli ostacoli pressochè perfetta e, anche se per pochi tratti, TUTTI i trasporti di una Spartan .

CONSIGLIATA A CHI :

  • Non ha mai fatto una Spartan Race. Se non hai mai fatto una Spartan, questa é la gara a cui vuoi partecipare!
  • A chi piace l’atmosfera del Brand Spartan. Atmosfera un po’ meno “familiare” delle gare più piccole ma non per questo meno bella. Si respira l’aria del Leader di mercato con bandiere e stendardi con il grosso logo Spartan, stand di abbigliamento Spartan…. moltissime persone che partecipano.
    Una gara che l’anno scorso ha contato circa 8000 partecipanti, numeri che nel circuito fanno invidia a tutti.
  • A chi piace mettersi alla prova con ostacoli  che richiedono il giusto mix di forza fisica e tecnica. Alcuni ostacoli non sono semplici per chi é alle prime armi ma nella categoria Open potrai sempre trovare uno Spartano pronto a darti una mano.
  • A chi non dispiace fare BURPEES – Come sai ( e se non lo sai allora vai a leggere il nostro articolo ) Spartan Race é famosa grazie ai 30 burpees che vengono eseguiti da ogni atleta ogni volta che non é in grado di completare un ostacolo .

Lion Run  partecipato alla seconda edizione ed in quanto a organizzazione, segnaletica, qualità degli ostacoli e la loro disposizione è una gara con un potenziale molto interessante.

Il potenziale per il 2018 è davvero grande (se sfruttato) . Il terreno ha dei dislivelli corti ma ripidi . Gli ostacoli sono impegnativi, vari e dimostrano la volontà degli organizzatori di voler fare bene. è una gar da non prendere sotto gamba.

QUESTA GARA SI E’ DISTINTA ANCHE per : la medaglia fighissima e PREMIO IN DENARO per i primi 3 classificati.

Il fatto di consegnare un riconoscimento in denaro a chi sale sul podio, è indice della volontà di far crescere questo sport , di volerlo far arrivare a livelli più alti e anche voler di riconoscere agli atleti un premio per l’impegno , la dedizione e gli sforzi permettendogli anche solo di ripagarsi le spese del biglietto della gara. Non ci vuole tanto per rispettare gli Atleti . Basta volerlo.

CONSIGLIATA A CHI : Questa gara non ha ostacoli difficilissimi ma sono impegnativi e “sifdanti”


 
 La gara che nel 2017 ha organizzato e ospitato la sfida a Team Nazionali Ocr – L’impegno degli organizzatori di creare una gara che fosse impegnativa e divertente allo stesso tempo si è visto sul campo.
I Rig composti da diversi attacchi quali (palline/coni e anelli) hanno messo alla prova diversi atleti.  Quest’anno, forti dell’esperienza del 2017, siamo certi che si possa solo migliorare. Siamo convinti che il potenziale sia grande e la location é a dir poco mozzafiato .
Un’occasione per programmare una vacanza nella magnifica Sardegna e allo stesso tempo mettersi alla prova in un percorso originale e impegnativo .
Potete scegliere tra distanza Short (breve da circa 3km) e Lunga ( circa 10km) .



La gara Ocr Italiana che, alla sua terza edizione, si é affermata come la  più bella e difficile d’Italia.
La gara per Atleti creata da Atleti.
Original non é la solita gara OCR .
Gli ostacoli che si trovano sul percorso richiedono forza, esplosivitá , tecnica e resistenza. Le stesse caratteristiche che vanno allenate per affrontare i mondiali OCR . L’Original infatti é ad oggi , l’unica Ocr in Italia che prepara realmente a Mondiali ed Europei.
La location, Givoletto, offre salite e discese tecniche e pendenti.
Gli ostacoli sono tanti, tecnici e distribuiti in modo da rendere la gara veramente intensa.
Questo 2018 Original Gram stupisce con diverse novità :
  • Gara Cùrt : Gara short, 1 km a eliminazione con stazioni che variano da esercizi ispirati al Crossfit e ostacoli in pieno stile OCR ! limite massimo dei partecipanti : 200
  • Premi in denaro per i vincitori della Cùrt! 1400 euro per i podi maschile e femminile ! 400 primo posto , 200 secondo ; 100 terzo .
  • Un solo bracciale esattamente come i mondiali OCR
  • Baby Gram : la gara per i più piccoli

E ovviamente la distanza classica di circa 8/9 Km con ostacoli che metteranno alla prova anche l’atleta OCR più esperto.

ORGINAL GRAM E’ UNA GARA QUALIFICANTE PER IL CAMPIONATI MONDIALI OCR

CHE SI TERRANNO A LONDRA NEL 2018 

CONSIGLIATA :
  • A chi é stufo delle “solite gare” con i “soliti ostacoli” e sopratutto i “soliti errori” dell’organizzazione.
  • A chi ha esperienza di gare Ocr e vuole confrontarsi con gli atleti più forti in Italia
  • A chi vuole fare esperienza e provare a gareggiare in una gara simile a europei e mondiali
  • A chi ama gli ostacoli
  • A chi é allenato sui trasporti
  • A chi vuole mettersi alla prova
  • A chi non piacciono le gare ocr dove conta solo la corsa
2018-05-09T16:20:40+00:00Blog, Consigli, Eventi, RECENSIONI|